Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Crotone, Modesto: “Dobbiamo giocare da squadra, essere un team operaio”

L’allenatore rossoblu ha presentato la gara presso la sala stampa dello stadio “Ezio Scida” alla presenza dei giornalisti locali. Ecco le sue parole

Mister buongiorno, parlando dei nuovi: l’arrivo di Golemic dà finalmente quella leadership mancante in difesa. Adekanye e Nicoletti dove li “vede” tatticamente?

“Golemic è arrivato da poco ma è come se non fosse mai andato via. Conosce l’ambiente, conosce tutti, pertanto ci darà una grossa mano. L’attaccante nigeriano è quasi un esterno d’attacco pertanto giocherà in base alle caratteristiche sue e degli avversari. Nicoletti può giocare sia da terzo di difesa che da quarto di centrocampo.

Ha pensato a provare a giocare con un trequartista e due punte vere? Visto che siamo uno dei peggiori attacchi.

“Le situazioni le creiamo, dobbiamo curare meglio la finalizzazione, cambia poco giocare con una o due punte. Tra l’altro ora abbiamo tanti trequartisti tecnici, rapidi, poi è chiaro che vorrei far segnare i miei attaccanti. Certo dobbiamo essere più dinamici”

Sterilità offensiva anche perché Mulattieri si è bloccato..

E’ un ragazzo di 20 anni che ha avuto infortunio, Covid, si è allenato poco è chiaro che non può stare bene. Ma non possiamo caricare il peso tutto sulle sue spalle, lui come tutti gli altri saranno importantissimi per il girone di ritorno. Si allena bene, sta facendo le cose giuste e prima o poi tornerà a segnare

Golemic dal primo minuto? Come stanno gli altri?

Borello e Festa sono tornati in gruppo, Giannotti non si è potuto allenare, ma tutti gli altri sono a disposizione. Golemic è arrivato ieri, vedremo se è già pronto.

Il Cittadella che impressione le fa?

E’ una squadra molto organizzata: cambiano allenatore ma il metodo è sempre lo stesso, hanno calciatori interessanti che danno fastidio. Dobbiamo essere bravi a capire che gara fare, è importante giocare in casa e dare valore a ciò che abbiamo fatto nelle ultime settimane.

In mezzo al campo ha già in testa i due titolari? 

Hanno caratteristiche ben definite ad Estevez puoi affiancare quasi tutti, con Vulic anche, gli altri hanno un passo diverso sono più di contenimento, hanno strappo. Da sfruttare tutti gli uomini, soprattutto in questo mese dove avremo tantissime partite

Discorso arbitri: a Parma molte decisioni contro

L’espulsione (fallo sul portiere) poteva assolutamente starci, forse anche un rigore. Ma purtroppo o per fortuna c’è il Var, dobbiamo attenerci alle disposizioni. Tornado alla gara, grande rispetto per il Cittadella ma noi dovremo usare le nostre armi e bene.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti