Calcio Crotone
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

“Crotone, come sarebbe andata se Modesto fosse rimasto sempre al suo posto?”

Se lo chiede La Gazzetta dello Sport in un articolo nel quale sono stati analizzati i cambi in panchina nelle squadre di Serie B: soltanto Stellone funziona

Dal Crotone al Cosenza passando per la Reggina. Nel valzer degli allenatori in questa Serie B 2021-2022 ci sono anche i tre club calabresi tra i sette che hanno cambiato la guida tecnica. E non sempre questi hanno portato significativi benefici. Tranne Stellone, terzo allenatore nella stagione degli amaranto. Con l’ex attaccante sono stati fatti 20 punti in 11 partite e una media salita a 1,81. Di certo superiore a quella di Aglietti che aveva cominciato il campionato (1,29) e di Toscano che in 3 gare aveva fatto 1 punto.

Non è andata bene al Cosenza, anche qui tre cambi. Con Bisoli sono arrivati 5 punti in 7 partite (0,71), poco più di quanto fatto da Occhiuzzi (0,57). La media migliore rimane quella di Zaffaroni: ha “chiuso” le sue 16 partite con 0,93.

Capitolo a parte per il Crotone nell’articolo di Pietro Scognamiglio pubblicato su La Gazzetta dello Sport, oggi in edicola. “Emblematico il caso del Crotone: dopo il fallimentare intermezzo di Pasquale Marino (un punto in 7 partite), Francesco Modesto è
stato richiamato tornando a proporre lo stesso ritmo di inizio campionato: 0,75 punti a partita. Troppo pochi per salvarsi, ma – si chiede il giornalista della rosea – sufficienti a lasciare un dubbio: come sarebbe andata se fosse rimasto sempre al suo posto?”. Già, come sarebbe andata?

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Secondo me carta canta u vommucu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

La domanda più pertinente sarebbe ” Come sarebbe andata se a luglio non fosse stato scelto Modesto? ”
Ma, con i se e con i ma non si costruisce nulla. Mi dispiace per gli squali (ma, ripartiremo più forti e combattivi nel prossimo campionato, la societa’ è sana) e anche per Modesto, che dovrà reset tarsi e ripartire (la tenacia e la volontà non gli mancano) per accumulare un po di esperienza e saggezza che, evidentemente, ancora gli mancano.

Articoli correlati

Tutto sul match in programma domenica 21 aprile allo stadio Ezio Scida e valevole per...
Uno dei colpi del mercato di gennaio ma un lungo infortunuo lo ha tenuto lontano...
Domenica allo Scida per la penultima giornata di campionato: i tre punti in casa mancano...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Sono 26 i convocati di Gaetano Auteri per la sfida tra Crotone e Benevento. Regolarmente convocato...

Altre notizie

Calcio Crotone