Calcio Crotone
Sito appartenente al Network

Spal-Crotone, le parole di Venturato: “Gara da non sottovalutare, loro caparbi”

L’ex allenatore del Cittadella, ha presentato la sfida del Paolo Mazza, lunedì ore 12:30, quando i suoi ragazzi affronteranno il Crotone di Modesto

A quattro gare dalla fine del campionato, la SPAL non è ancora aritmeticamente salva, pertanto gli spallini saranno chiamati ad una prestazione di carattere. Nonostante ciò, Roberto Venturato non ritiene questa la sfida più importante della stagione: “Senza dubbio è una partita da non sottovalutare, ma come tutte le altre. Poi è chiaro che a pochissime partite dalla fine, acquisisce più importanza”.

Tira un sospiro di sollievo, l’allenatore biancoazzurro, per quanto riguarda i calciatori a sua disposizione: “Coloro i quali avevano l’influenza o stavano male, hanno recuperato, stanno tutti bene. Anche Capradossi che aveva un fastidio al ginocchio si è allenato bene e pertanto è disponibile. Mancherà solo Mora squalificato”.

La partita di lunedì è carica di significati ma soprattutto caricata dall’ambiente, che non vuole assolutamente perderla, basterebbe anche pareggiare: “Noi prepariamo sempre le gare per vincerle, purtroppo spesso abbiamo raccolto meno di quanto seminato, questa partita, come ho detto prima, se riuscissimo a vincerla sarebbe importante. Giocheremo però contro una squadra che al di la dei risultati, ha sempre mostrato caparbietà, idee di gioco e personalità. Sarà una partita difficile come tutte quelle di B, in più c’è il momento particolare della stagione. Bisogna stare molto attenti, avere lo spirito giusto.”

All’andata la SPAL si impose allo Scida, questa volta si gioca al Mazza col fattore campo che potrebbe avere il suo peso: “ Beh da avversario quando si veniva a giocare qui era sempre complicato, la partecipazione e l’entusiasmo del pubblico potrà darci una mano. Starà molto a noi ad esser bravi in campo per mettere quel qualcosa in più per fare una prestazione importante. il pubblico fa sempre la sua parte.

Tatticamente potrebbe essere una gara diversa, con gli avversari che dovranno provare a fare la gara per cercare i tre punti e potrebbero lasciare spazi in ripartenza: ” Il Crotone ha sempre fatto un gioco aggressivo, con una precisa identità, continuerà a farlo, credo. Una squadra che ha un modo di stare in campo e lo fa anche bene, dovremo essere bravi.”

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Difesa e punta centrale sembrano essere le certezze del momento poi una serie di ballottaggio...
Il successo sul Sorrento ha rimesso in carreggiata i rossoblù dopo un inizio stentato: al...
Rientrato dal prestito al Monopoli si è allenato con impegno e concentrazione al punto da...

Dal Network

L’ex attaccante aveva 58 anni Il calcio perde un altro dei suoi interpreti. Dopo una...

Si è spento all’età di 74 anni Grave lutto nel mondo del giornalismo sportivo. All’età...

E’ avvenuta la scomparsa di Sinisa Mihajlovic che stava combattendo da più di 3 anni...

Calcio Crotone