Resta in contatto

Approfondimenti

Serie B, ultima giornata: le combinazioni per la A e la retrocessione

Gli ultimi 90′ decreteranno la squadra che andrà a fare compagnia a Crotone e Pordenone in Serie C e le due che eventualmente giocheranno il playout. Da decidere anche le due promozione dirette

A parte Pordenone e Crotone già retrocesse in Serie C, l’ultima giornata del campionato di Serie B 2021-2022 deve ancora emettere altri verdetti: dalla terza squadra che scenderà, alle due che andranno a giocare l’eventuale playout del 12 e 20 maggio prossimi. E poi le due promozioni dirette in Serie A e il posizionamento nella griglia dei playoff dove il solo Perugia punta ad agganciarli a danno del Frosinone. Le partite si giocano tutte alle ore 20.30, tranne Crotone-Parma il cui fischio d’inizio è previsto per le ore 18.15. Ecco il quadro completo, pubblicato da La Gazzetta dello Sport.

SERIE A DIRETTA Il Lecce è promosso se vince in casa con il Pordenone; se pareggia o perde, può solo sperare che non vinca una tra Monza e Cremonese (negli scontri diretti è in vantaggio con il Monza, non con la Cremonese). Anche il Monza è promosso se vince a Perugia; se pareggia deve sperare che non vinca la Cremonese; se perde è promosso soltanto se si trova a pari punti con la Cremonese, sempre però che non perda con più di 6 gol di scarto (scontro diretto pari). La Cremonese invece deve vincere a Como e sperare che non vinca una tra Lecce (è in vantaggio nello scontro diretto) e Monza; se pareggia deve perdere il Monza: in tal caso lo aggancia, ma poi deve recuperare i 6 gol di differenza reti (lo scontro diretto è pari). Infine il Pisa: deve vincere a Frosinone e sperare che il Monza perda e la Cremonese non vinca.

PLAYOFF Già sicuri Benevento, Brescia, Ascoli e due delle quattro che non salgono direttamente in e A: tutti da scrivere comunque i piazzamenti, che saranno molto importanti ai playoff. C’è ancora un posto da assegnare: è del Frosinone se non perde o se non vince il Perugia; va invece allo stesso Perugia (che è in vantaggio nello scontro diretto) se vince, mentre il Frosinone perde.

RETROCESSIONE Già in C Crotone e Pordenone, per la terza retrocessione e le squadre del playout c’è lo scontro diretto Alessandria-Vicenza, mentre il Cosenza riceve il Cittadella. Alessandria al playout se non perde; retrocede se perde e il Cosenza vince. Il Cosenza va al
playout se vince, o se il Vicenza non vince; retrocede se non vince e il Vicenza vince. Il Vicenza se vince va al playout, se no retrocede. Niente playout se l’Alessandria vince (e si salva) e il Cosenza perde (e retrocede col Vicenza): ci sarebbero 5 punti di distanza.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti