Resta in contatto

Approfondimenti

Vrenna: “Spero di essere all’altezza di chi ha fatto la storia del Crotone”

Il direttore generale nella lunga conferenza stampa ha parlato anche del passato e di chi ha costruito parte di un percorso che adesso porterà il club all’anno del Centenario

Poco più di un’ora a rispondere alle domande dei giornalisti dopo una sua sentita e profonda introduzione. Raffaele Vrenna, direttore generale del Crotone ha puntato su due concetti: umiltà e ambizione. L’umiltà di riconoscere gli errori del passato e l’ambizione di riportare la squadra dove merita di stare. C’è un passaggio della conferenza stampa, carico anche di emozione. “Spero di essere all’altezza di chi ha fatto la storia del club. Da zio Raffaele e Sasà Gualtieri, a Giancarlo Martucci che assieme a mio padre Gianni hanno lavorato a un Crotone glorioso”.

Una responsabilità pesante quella di Raffaele Vrenna, perché l’obiettivo, come rimarcato, è quello di centrare la promozione in Serie B. Tra l’altro nell’anno del Centenario che cade proprio nel 2023. “Non sarà semplice, non sarà affatto una passeggiata. Ogni partita nasconderà mille insidie, perché ci affronteranno come la corazzata del girone. Tutti vorranno batterci. Da parte nostra e soprattutto da parte mia cominciamo un nuovo percorso all’insegna dell’umiltà. Allo stesso tempo il nuovo non deve fare paura, questo ci porta a essere anche ambiziosi. Proprio per la storia a cui si è fatto riferimento”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti