Calcio Crotone
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Crotone, poker al Lamezia Terme: vinto il trofeo Luigi Vrenna

Doppietta di Gomez, eurogol di Kargbo e colpo di testa di Giron dopo che lo stesso si era fatto parare un calcio di rigore

Il Crotone batte 4-1 il Lamezia Terme e si aggiudica la seconda edizione del trofeo Luigi Vrenna. Ospiti in vantaggio con Terranova. Poi i rossoblù l’hanno ribaltata grazie alla doppietta di Gomez, all’eurogol di Kargbo e al sigillo finale di Giron che si è fatto perdonare per il calcio di rigore parato da Mataloni. Si è giocato davanti a 1.136 paganti per un incasso di € 3.233,00.

Quarta uscita stagionale per il Crotone che a distanza di 8 giorni dall’ultima amichevole è tornato in campo domenica sera, per la prima volta allo Scida nella nuova annata. Non hanno preso parte all’amichevole Giuseppe Cuomo e Vladimir Golemic. Entrambi hanno manifestato febbre e sono stati sottoposti a tampone che, solo nel caso di Cuomo, ha evidenziato la positività al Covid-19. Il calciatore è stato prontamente posto in isolamento nell’osservanza delle procedure previste dal protocollo sanitario. Golemic resta invece a riposo e verrà monitorato già a partire dalla giornata di oggi, lunedì 8 agosto.

Le azioni più salienti della partita. Al 19’ invenzione in verticale di Petriccione per Kargbo che viene atterrato da Magnavita ed ottiene giustamente il rigore: sul dischetto si presenta Giron che calcia all’angolino basso alla sinistra di Mataloni ma il portiere si allunga e riesce ad arrivare sulla sfera compiendo un vero e proprio miracolo. Come spesso accade nel calcio, gol mangiato e gol subito: minuto 24 Addessi imbecca Terranova in sospetta posizione di fuorigioco e il numero 10 supera Branduani in uscita bassa firmando il vantaggio.

I pitagorici trovano il più che meritato pareggio con Gomez, bravo a girare di testa una punizione dalla destra calciata da Petriccione. L’attaccante si ripete al 37’ quando Kargbo va via sulla sinistra, entra in area e appoggia all’indietro una palla d’oro che Guido, in spaccata, manda dove Mataloni non può arrivare. Poco dopo Yakubiv ha sulla testa la palla del 3-1 ma il suo tentativo termina fuori di poco.

Al rientro dagli spogliatoi Lerda cambia 3 calciatori inserendo Dini, Chiricò e Giannotti per Branduani, Panico e Tribuzzi. Novelli invece sostituisce ben 5 elementi di movimento. Al 10’ gol spettacolare di Kargbo che viene innescato sulla sinistra da Bove, supera un avversario in velocità ed arriva sul fondo, con una finta ne manda a sedere altri due e di destro supera Mataloni. È un monologo dei rossoblù. Al 48’ arriva il poker con Giron di testa su punizione di Vitale.

CROTONE 4-3-3 Branduani (dal 1’ st Dini); Calapai, Bove, Yakubiv, Giron; Awua (dal 32’ st Vitale), Petriccione, Tribuzzi (dal 1’ st Giannotti); Panico (dal 1’ st Chiricò), Gomez (dal 32’ st Rojas), Kargbo (dal 32’ st Pannitteri). Allenatore: Lerda

LAMEZIA TERME 4-3-3 Mataloni; Magnavita (dal 1’ st Miliziano), Zulj, Cadili, De Luca (dal 1’ st Tipaldi; dal 43’ st Niakate); Maimone (dal 28’ st Herve), Emmanoiul (dal 28’ st De Marco), Cristiani (dal 1’ st Morana); Addessi (dal 1’ st Alma), Da Luz Ferreira (dal 1’ st Fangwa), Terranova (dal 18’ st Borgia). Allenatore: Novelli

ARBITRO Giuseppe Rispoli di Locri

MARCATORI Terranova (L) al 24’, Gomez (C) al 32’ e 37’ pt; Kargbo (C) al 10’, Giron (C) al 48’ st

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Spiccano il derby veneto Vicenza-Padova e la sfida tutta meridionale Catania-Avellino: l'andata è in programma...
Soltanto due le squadre del raggruppamento meridionale al secondo turno nazionale, fuori la Casertana e...
Alle 20.30 fischio d'inizio per quattro partite mentre la quinta si gioca alle 21: non...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Sono 26 i convocati di Gaetano Auteri per la sfida tra Crotone e Benevento. Regolarmente...

Altre notizie

Calcio Crotone