Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Esclusive

Moschella: “Vi spiego perché credo in questo Crotone”

Tre stagioni da calciatore e otto da allenatore: intervista all’ex rossoblù. “Mi fido di Modesto uomo e allenatore, del presidente Vrenna e del direttore Ursino gente che conosce il calcio”

La chiusura della finestra di gennaio del calciomercato ha di fatto tracciato una linea che separa il calcio parlato da quello giocato. Da questo momento in poi l’unico obiettivo rimane puntato sul terreno di gioco. In casa Crotone si è lavorato per mettere l’allenatore Modesto nelle condizioni di poter centrare la salvezza. Aiutato anche da un momento positivo della squadra che nelle ultime 3 partite, da quando è stato richiamato l’allenatore crotonese doc, ha raccolto 5 punti.

Ne abbiamo parlato con Ivan Moschella, storico ex degli Squali. Tre stagioni da calciatore: indelebile l’immagine del calcio di rigore nello spareggio di Benevento che ha regalato la promozione nell’ex Serie C1. Otto da allenatore: sei (quattro in B e due in A) in prima squadra come collaboratore tecnico, due nella Primavera. “Al Crotone sono mancati i risultati nella prima parte di campionato. Modesto ha fatto sempre vedere un buon calcio, ha dato da subito un’impronta alla squadra. Che a me piace, tra l’altro. Un  Crotone bello da vedere, un calcio stile Juric e Gasperini. Ma non è stato aiutato dai risultati. Anche con Marino la sfortuna ha perseguitato i rossoblù”.

Moschella è ormai un crotonese di adozione. Una città alla quale è molto legato anche per vai della moglie e dei due figli nati nella città di Pitagora. Molto legato a Crotone e al  Crotone. “Da quando è tornato Francesco sulla panchina la squadra ha ripreso ritmo: 5 punti in 3 partite. Gente come Ursino e Vrenna conoscono molto bene il calcio. Certo, il campionato è lungo e la salvezza rimane difficile ma si sono creati i presupposti per centrarla”. Però l’ex rossoblù è molto fiducioso. “Francesco Modesto è un ragazzo intelligente, ha fatto calcio ad altissimi livelli. Mi fido molto dell’uomo e dell’allenatore”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Esclusive

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.