Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Crotone, orgoglio Vrenna: “Abbiamo una squadra forte”

Il direttore generale Raffaele punta sulla qualità dell’organico: “Altri stanno costruendo grandi organici, qui c’è già. I migliori acquisti saranno alcune riconferme. Lavoriamo per i nostri tifosi”

Non poteva essere diversamente: nel giorno della presentazione di Branduani, Chiricò e Golemic il grande protagonista è stato Raffaele Vrenna. Il direttore generale si è preso la scena, perché ha risposto a tutte le domande dei giornalisti. E una non è passata inosservata. Anzi, in qualche modo rappresenta il punto di partenza del prossimo campionato di Serie C 2022-2023. “Gli acquisti più importanti saranno le riconferme. Ci sono alcuni calciatori ai quali stiamo facendo una corte spietata. Sapete quale è la differenza tra noi e gli altri? Il Crotone ha una squadra forte. Gli altri la stanno costruendo…”.

Un forte inciso a conferma di quanto il club sia determinato a mettere a disposizione di Lerda un organico di altissimo livello. “Branduani, Chiricò e la riconferma di Golemic sono punti di partenza eccezionali. Giocatori forti per la Serie B, ancor di più per la C. Gente che ha sposato il nostro progetto. Non è una questione di budget, perché paracadute a parte e guadagni dalle cessioni si stanno facendo investimenti importanti. In Serie C poi ci sono regole molto rigide da rispettare. E se è vero che ci sono entrate sicure, è altrettanto vero che per tre anni il, Crotone dovrà rinunciare al minutaggio sui giovani”.

Si sofferma sul mercato in uscita. “Ci sono alcuni calciatori che hanno richieste importanti e li accontenteremo. Ma se qualcuno pensa che siamo con l’acqua alla gola, si sbaglia: sappiamo come fare. Noi vogliamo rendere orgoglioso il popolo del Crotone, lavoriamo anche per loro. La mia famiglia non ha mai lucrato con il calcio, e continueremo si questa linea. Noi abbiamo un altro grande obiettivo: trasmettere tranquillità alla squadra, all’ambiente e ai tifosi”.

Mercato in entrata. “Nella prossima settima ci saranno altri 3, 4 nuovi acquisti”. E Raffaele Vrenna conferma che si tratta di Awua, Vitale e Panico ammettendo: “Con la Pro Vercelli abbiamo un buon rapporto”. E poi il quarto dovrebbe essere il portiere Dini dalla Juve Stabia. Ma è sull’attaccante che si concentrano le attenzioni. “Non vogliamo sbagliare scelta. Arriverà e sarà forte. Deve garantire gol in doppia cifra e avere le caratteristiche che vuole Lerda”. Infine il direttore sportivo. “Sta già collaborando con noi. Ma per problemi personali abbiamo tenuto molto riservato il suo nome. La prossima settimana potrebbe già essere presentato”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.