Calcio Crotone
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ascoli-Crotone, la partita dei rossoblu nei nostri giudizi

I pitagorici sciupano il vantaggio non riuscendo a gestire gli ultimi dieci minuti di gioco nei quali l’Ascoli ribalta il risultato. Pertanto la buona prova è cancellata dalla sconfitta

FESTA 6,5 – Torna titolare dopo molto tempo, presente nei momenti in cui viene chiamato in causa, era riuscito a respingere anche il rigore.

CALAPAI 6 – Prova comunque positiva per il terzino che nella prima frazione, tra l’altro, fornisce un assist interessante a Kargbo nell’unica occasione degli squali. Dal 64′ MOGOS 6 – Entra bene in gara provando a resistere alle offensiva avversarie anche dal punto di vista fisico. Sul tiro di Falasco forse esce troppo tardi.

CUOMO 5,5 – In generale la difesa concede molto poco agli avanti avversari.

GOLEMIC 6 – Quasi sempre in anticipo su Dionisi, manca però nella fase di impostazione.

SALA 6 – L’apporto sulla corsia non manca, potrebbe fare di più in fase offensiva.

AWUA 6,5 – Onnipresente, recupera palloni e li smista, prova qualche accelerata in attacco, da premiare. Dal 91′ MULATTIERI  S.V.

ESTEVEZ 5,5 – Meno brillante rispetto ad un paio di settimane fa, inizia ad accusare la stanchezza. Ammonito, salterà il match di Pisa in quanto diffidato.

MARRAS 5,5 – Il suo contributo in fase difensiva è davvero degno di nota, ma è un esterno d’attacco e sbaglia clamorosamente la scelta su almeno due ripartenze letali. Dal 81′ BORELLO  S.V.

KONE 5,5 – Croce e delizia: trova il gol dell’importantissimo vantaggio, ma poi commette una sciocchezza su Maistro regalando il calico di rigore decisivo.

KARGBO 6,5 – A tratti è imprendibile, sciupa però una buona occasione nel primo tempo ed è troppo precipitoso in alcuni contropiedi. Dal 81′ GIANNOTTI 5 – Entra male, avrebbe la chance per mettere un buon cross in mezzo ma sbaglia malamente.

MARIC 6,5 – Gioca con fisico e testa, fa sempre la cosa giusta, prova a far salire i suoi e ad inventare calcio. Non è sempre seguito dai suoi compagni.

MODESTO 5,5 – Cambia modulo, prepara una gara diversa. Il risultato gli da ragione fino al 85′, poi il black-out. Ma se al posto dei due esterni è quasi “costretto” a metter dentro due acerbi ragazzi, dare colpe a lui è davvero riduttivo.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Tra girone di andata e girone di ritorno, sono stati davvero tanti i calciatori che...

Se col Pordenone si era vista una squadra ancora vogliosa di fare bene, coi gialloblu...

Gli squali hanno dominato per lunghi tratti nell’arco della gara ma, come spesso accaduto nel...

Dal Network

Sono 26 i convocati di Gaetano Auteri per la sfida tra Crotone e Benevento. Regolarmente convocato...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Calcio Crotone