Calcio Crotone
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

“Crotone, così no! Nel secondo tempo ci siamo spenti, disuniti”

Baldini non manda giù la sconfitta con il Giugliano dopo essere stati in vantaggio di due gol: "Abbiamo fatto una figura di m… Chiedere scusa? Macché, quelle sono tutte ca…"

Mantiene la calma, nonostante tutto. Verrebbe da dire: calma apparente, almeno nella salata stampa dello Scida. Silvio Baldini incontra i giornalisti dopo la sconfitta del Crotone con il Giugliano: un film già visto anche con Zauli, doppio vantaggio per poi finire battuti. Dal 2-0 del primo tempo, al 2-3 finale. Di seguito uno stralcio delle dichiarazioni dell’allenatore toscano.

“Abbiamo giocato un ottimo primo tempo, nel corso del quale oltre ai due gol abbiamo creato anche diverse situazioni importanti attraverso azioni belle da vedere. I ragazzi nel primo tempo hanno giocato una bellissima partita”.

“Il problema di fondo è che nella ripresa quando siamo entrati in campo sembrava come se dovessimo gestire, invece di avere l’atteggiamento giusto. Ovvero essere aggressivi, andare a cercare il gol. Perché se tu cerchi il gol, ti difendi. Se il gol non lo cerchi, non ti difendi mai! Infatti è successo che ci hanno rimontato due gol, poi abbiamo perso 3 a 2”.

“La cosa brutta è che nel secondo tempo abbiamo perso proprio le idee. Non siamo stati più capaci di ripetere le giocate che avevamo fatto nel primo tempo. Ci siamo spenti, ci siamo disuniti. Mi sono guardato in panchina per capire chi fare entrare, in modo da cambiare le cose. Ho buttato nella mischia anche D’Errico il quale non è ancora in condizione, sperando che potesse inventarsi qualcosa”.

“Ripeto, il problema è che in tutti in questi frangenti la cosa che fa la differenza è la fame. È la fame! Se non c’è fame, non vai da nessuna parte. Contro il Giugliano abbiamo fatto una figura di m… Inutile dire chiedo scusa, quelle sono tutte ca… Non c’è niente da chiedere scusa: devi svegliarti! Devi capire che quando giochi hai una maglia che indossi, una maglia che ha una storia, ha dei colori e dietro ci sono delle persone che soffrono per quella maglia. Perché dopo questa sconfitta, quelli che soffriranno di più sono quelli che vogliono bene al Crotone”.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

FALLI CORRERE SULLA SPIAGGIA DI CROTONE A STI VAGABONDI MERCENARI FALLITI

frenk
frenk
1 mese fa

Baldi’….. anche TU ci hai messo del tuo!!!!! ,a parte cambi sbagliati, ma,si dice, la migliore difesa e’ l’attacco come stai affermando… perche’ non hai fatto entrare l’attaccante(Comi) , la verita’ e che ,come il tuo predecessore, siete allergici a giocare con le due punte!!!!!!gli altri allenatori, e lo stiamo vedendo ogni partita all’Ezio Scida, nel secondo tempo giocano con 3 0 4 punte addirittura!!!!!!!!!!!!

Articoli correlati

I rossoblù sabato saranno impegnati ad Avellino in una partita che si annuncia particolarmente complicata...
Zauli si gode il ritorno alla vittoria: "Felicissimo per i tre punti, per i due...
I rossoblù a caccia della vittoria allo Scida che manca dal 7 gennaio: 3 punti...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Sono 26 i convocati di Gaetano Auteri per la sfida tra Crotone e Benevento. Regolarmente convocato...

Altre notizie

Calcio Crotone